INTERVISTA AD UNA DELLE FONDATRICI DI HOCUS&LOTUS

Intervista ad una delle anime di Hocus&Lotus, Giulia Francese.

Qui trovate il testo integrale da cui vi propongo qualche stralcio saliente.

Sono la creatrice, insieme a Traute Taeschner, dei Dinocroc Hocus e Lotus. I due personaggi di fantasia, metà dinosauri e metà coccodrilli, che accompagnano i bambini nella fantastica avventura di imparare una nuova lingua.

Hocus&Lotus è un programma di insegnamento della lingua ideato dalla Prof.ssa Traute Taeschner, ordinario di Psicologia dello Sviluppo del Linguaggio e della Comunicazione all’Università di Roma. Nasce all’interno di un progetto di ricerca europea che coinvolge diverse istituzioni, tra le quali il Ministero della Pubblica Istruzione e diverse Università Europee. Il fine è ricreare in classe, attraverso e con l’insegnante, le condizioni appropriate per l’apprendimento di una nuova lingua.

La ricerca svoltasi in 120 Scuole dell’infanzia statali, è durata 3 anni, con ottimi risultati (L’insegnante Magica a cura di Traute Taeschner, Borla Editori) e si è poi prolungata in molteplici e più ampi progetti di ricerca nella scuola primaria, in famiglia, con i bambini immigrati e ora anche nel nido.

Dietro ogni cosa che i DinoAlunni vivono all’interno della Magic Lesson con la Teacher, c’è una ragione pedagocica specifica. Nulla è improvvisato. Bisogna dire che anche i materiali, cartoni animati, libri e CD, creati appositamente allo scopo, aiutano a far amare Hocus&Lotus ai bambini. Non sono le favole classiche, ma storie prese dal vissuto quotidiano dei bimbi, trasformati in divertenti avventure. È fondamentale che un bambino riesca a immedesimarsi in una storia per poterla ricordare e quindi raccontare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *