Fantasia, sogno o realtà?

Fantasia, sogno o realtà?

Carta che profuma di emozioni, fantasia che corre, parole che volano, mani che volteggiano, penne che scrivono, colori che accendono gli occhi … il sogno che si tuffa nel cuore della realtà.

Emozioni, per la produzione completamente autonoma di una delle mie classi di quest’anno. Penelope, Ester, Jennifer, Giulia, Lucia e Filippo hanno inventato direttamente in inglese delle storie tutte loro. Sì, avete capito bene! Un risultato straordinario.

Il percorso non è stato né immediato né semplice in un’epoca dove l’ansia da prestazione la fa da padrona, dove la tecnologia comanda la nostra giornata, dove il tempo ci sfugge tra le dita. Con i nostri dinocroc il tempo si ferma, la nostra mente, la nostra fantasia si lascia finalmente andare.

Alla mia proposta di inventarci nuove storie le reazioni di getto dei bambini sono state molto decise: “No, non ci riesco.” “Impossibile”. “Non sono in grado.” “Non sono capace”. 

Pian pianino, con molta pazienza e con molti esempi semplici, sono riuscita a dimostrar loro che invece sì, erano perfettamente in grado e avevano tutti gli strumenti giusti (la mente narrativa stimolata dal particolare Format Narrativo delle avventure dei nostri Dinocrocs e anche la terminologia imparata a scuola che finalmente potevano utilizzare con un senso) e a portata di mano, per riuscire a lasciarsi andare e a immergersi nel mondo della fantasia.

Non è stato facile. Ma del resto, nessuna grande impresa trova la luce senza fatica, determinazione e impegno.

Il risultato sono queste fantastiche storie raccontate, disegnate e rilegate in bellissimi DinoBooks.

Sono molto felice e sono molto orgogliosa dei miei DinoAlunni. Bravissimi! cuore

Magic Teacher Crosnier Taruffi Nathalie

(cliccate sulle immagini per ingrandirle)

 

1_PENELOPE LUCIA

 

 

 

 

 

 

1_FILIPPO 2_FILIPPO 3_JENNIFER

ESTER

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *